Ritorno al lavoro: versione Leader

Inserito il 4 agosto 2021

Chiudi

Posta elettronica art

Compila il modulo per inviare un'e-mail all'articolo...

I campi obbligatori sono contrassegnati da un asterisco (*) adiacente all'etichetta.

Separa più destinatari con una virgola

Chiudi

Iscriviti alle newsletter

Compila questo modulo per iscriverti alla newsletter...

I campi obbligatori sono contrassegnati da un asterisco (*) adiacente all'etichetta.

 

Sommario

Due esperti di salute mentale offrono consigli per aiutare te e i tuoi dipendenti ad adattarvi ai cambiamenti sul lavoro e a casa.


×Ricordati di richiedere il tuo certificato prima di lasciare questa pagina. Certificato di reclamo

Supporto MP3 12.9 MB (0:9:13)                            Visualizza testo    Scarica File



Supporto Flash 12.9 MB (0:9:13)                            Visualizza testo    Scarica File

Chiudi

Visualizza testo

Benvenuti a un altro episodio del nostro podcast sul benessere. Sono Mark DeFee e con me c'è KC Schroder. Siamo entrambi terapisti autorizzati che si concentrano sulla salute mentale sul posto di lavoro.

Siamo anche buoni amici quindi ci divertiremo un po'. Forse racconterai alcune storie ma, cosa più importante, ti forniremo alcune ottime informazioni per aiutarti a crescere sia a livello personale che professionale. Suona bene? Va bene! Immergiamoci!

Quindi, Mark, ecco una statistica a cui ogni azienda e ogni leader dovrebbe prestare attenzione. Il 30% dei professionisti che lavorano afferma che lascerebbero il proprio lavoro se non potessero continuare a lavorare da remoto. Quasi il XNUMX% della forza lavoro dice: “mi fai tornare in un vero ufficio o in un vero edificio, me ne vado”.

Yeah Yeah. È una statistica incredibile. Hai ragione. Le persone devono prestare attenzione perché il ritorno al lavoro sta avvenendo proprio adesso e il futuro del lavoro si sta evolvendo rapidamente. E sta assumendo così tante componenti diverse. Non è che le persone vogliano semplicemente essere pigre e non farsi la doccia la mattina o qualcosa del genere. [Ride] Adesso hanno creato una vita in questa nuova struttura di lavoro da casa che cambierà. E lo hanno fatto durante un periodo in cui c'erano così tanti traumi nel nostro mondo che hanno trovato un modo per affrontarli in questo nuovo ambiente. E ora viene loro chiesto di cambiare ancora una volta. Quindi, sai, KC, tu ed io stiamo lavorando su questo contenuto per una formazione che porti alla riparazione ed è proprio che quel trauma è reale e bisogna prestargli attenzione. Perché come leader diventerà parte della tua squadra. Diventerà parte del tuo posto di lavoro e potrà avere un impatto reale. Ma quindi, puoi aiutare qualcuno a superare quel trauma?

E penso che sia importante rendersi conto che questo trauma non è dovuto al fatto che siamo nel mezzo di una pandemia. Non ha tutto a che fare con il Covid. Sono successe così tante cose da marzo 2020. Sono successe così tante cose da quando queste persone hanno lasciato l'ufficio. Abbiamo avuto un panorama politico che non abbiamo mai avuto prima nel nostro paese. È così diviso. L'assalto alla capitale, cose del genere e poi, questioni di ingiustizia sociale che hanno causato davvero molti traumi razziali. Per non parlare del fatto che stanno spuntando altri volantini selvaggi. C'è un tempo più rigido. Vivo sulla costa più uragani di quanti ricordassi siano mai accaduti. E tutto questo in un periodo di tempo molto breve. Quindi, il trauma che queste persone provano è multiforme.

Sì, di sicuro. E alcuni dei modi in cui lo vedrai svolgersi sul posto di lavoro. Oppure vederlo accadere sul posto di lavoro sono sintomi tipici di un trauma. Quindi, quegli episodi di ansia che temono... C'è un abbellimento della reazione del tuo corpo allo stress e può aumentare. Può fiorire, purtroppo. E quegli episodi di ansia possono peggiorare sempre di più. Stiamo parlando anche dell'ipereccitazione, di quella sensazione di irrequietezza, di nervosismo, di incapacità di rilassarsi e, ovviamente, che con il tempo porta all'esaurimento. E prestiamo particolare attenzione ai pericoli o alle minacce. E quindi siamo sempre in allerta. Influisce sul nostro livello di fiducia. Il trauma può influenzare il modo in cui vediamo noi stessi e la nostra capacità di affrontare le sfide. Quindi c'è anche molto trauma.

Sì. Voglio dire, problemi di sonno. Traumi come possono davvero influenzare i tuoi problemi di riposo. Forse ci sono molte persone che non dormono bene o dormono troppo. Ovviamente c'è una connessione tra trauma e tristezza. E traumi ed emozioni autodistruttive che portano a una sorta di comportamento auto-sabotante. E queste sono tutte cose che possono davvero manifestarsi nelle prestazioni lavorative o sul posto di lavoro.

Yeah Yeah. Anche come l’uso di alcol e sostanze…

Giusto, esatto... potrebbe aumentare e devi prestare attenzione a tutto ciò.

Giusto. Quindi, penso che sfortunatamente in questo momento stiamo lanciando molta oscurità sulla tua strada. [Ride].

Sì. Hai ragione, hai ragione.

Questa situazione si sta trasformando in una conversazione desolante, ma ci sono cose pratiche che i leader possono fare quasi ogni giorno per affrontare davvero questo trauma e aiutare i propri dipendenti a superarlo. In modo che tutti possano progredire e non restare fermi.

Yeah Yeah. E KC, so che hai sentito spesso questo termine di recente, ma il futuro del lavoro... Sono così tante le aziende che stanno esaminando come sarà il futuro del lavoro. Riportano indietro tutti? È un modello ibrido? Ci sono giorni diversi in cui le persone vengono in ufficio? Ma c'è questa accettazione là fuori che le cose devono cambiare. Le aziende lo sanno ed è per questo che si fermano a pensare al futuro del lavoro e dei leader. Ci sono alcuni impatti reali. I leader dovranno essere più aperti. E avranno bisogno di ascoltare meglio i pensieri e le emozioni di tutti i loro dipendenti. Ciò non significa che devi essere d'accordo con loro. Ciò non significa che devi risolvere il loro problema. Ma anche solo ascoltarlo e creare uno spazio come quello per esprimerlo può fare molto. Perché alcune persone non hanno alcuno sbocco per questo. E quindi, è importante riuscire a sentirsi a proprio agio e forse anche a volte essere vulnerabili rispetto a ciò che si sta vivendo. Se non si tratta di isolare le persone o qualcosa del genere ma di essere in grado di esprimere “questo è quello che sto passando anch'io”. Quindi, questa è la prima cosa. La seconda cosa è restituire il potere quando possibile. Che si tratti di piccole cose, come il modo in cui le persone possono posizionare lo spazio di lavoro o nelle sale pausa o come si terranno le riunioni nelle sale conferenze. Ogni volta che possono avere voce in capitolo su cose importanti, è importante dargliela. Il cambiamento fa paura e il controllo è importante per poter dire che il mio mondo non è semplicemente fuori controllo. E sono costretto a farlo. Ho qualcosa da dire. Quindi, questa è la seconda cosa.

Sì, le piccole cose, giusto? Anche il più piccolo controllo se si tratta di scegliere dove tenere la riunione, se è nella sala relax o altro. Quel piccolo pezzo di controllo può davvero aiutare qualcuno a sentire che le cose sono un po’ più contenute.

Sì, e sono coinvolti nel processo decisionale.

Assolutamente.

Una decisione presa che sono costretto a prendere e poi, molto presto, l'ultima. Come leader, tu stesso devi essere preparato per ulteriori cambiamenti. Il cambiamento è sempre costante. È proprio vero che il futuro del lavoro sarà in evoluzione. Non sappiamo cosa succederà dopo. Parlo con i miei account del termine "prossima normalità" perché la "nuova normalità" potrebbe cambiare in qualsiasi momento. E ti verrà chiesto di gestire nuove responsabilità man mano che il posto di lavoro si evolve e il modo in cui rispondi a tale cambiamento avrà un impatto come guidi la tua squadra. Quindi è importante avere quell'introspezione ed essere preparati al fatto che ciò che accadrà ora potrebbe cambiare di nuovo. E che dovrai essere in grado di adattarti perché devi presentarti nel modo giusto per le persone che contano su di te. 

Sì, è un ottimo punto e sfortunatamente penso che tu ed io potremmo parlarne per altri 10 minuti... altri 20 minuti... un'altra ora... [ride] Ma dobbiamo concludere. Quindi, il mio pensiero finale è questo. Penso che sia a causa di un cambiamento o di un trauma, di sentimenti negativi sul posto di lavoro, di sentirsi esausti, di sentirsi esausti, di sentirsi tristi. Sono tutti contagiosi. E tu, come leader, hai un ruolo davvero unico nel modellare un comportamento che può portarti alla luce e uscire dall'oscurità. Quindi, promuovere una cultura del benessere, promuovere una cultura dell’accettazione, promuovere una cultura in cui ci si ascolta a vicenda è importante ora. È stato importante nell'ultimo anno. Ma sarà ancora più importante andare avanti. Questo è tutto il tempo che abbiamo oggi. Grazie mille. Abbi cura di te e stai bene.

Se stai cercando ulteriori informazioni su questo argomento, utilizza la funzione di ricerca sul lato destro di questo sito.

 

Chiudi

 

©2021 Elevance Salute

Le informazioni fornite sul Achieve Solutions sito, inclusi, ma non limitati a, articoli, valutazioni e altre informazioni generali, è solo a scopo informativo e non deve essere trattato come un consiglio medico, sanitario, psichiatrico, psicologico o comportamentale. Niente contenuto nel file Achieve Solutions sito è destinato ad essere utilizzato per diagnosi o trattamenti medici o come sostituto per la consultazione con un professionista sanitario qualificato. Si prega di rivolgere domande riguardanti il ​​funzionamento di Achieve Solutions sito a Feedback web. Se hai dubbi sulla tua salute, contatta il tuo medico. ©Carelon salute comportamentale

 

Chiudi

  • Strumenti Utili

    Seleziona uno strumento di seguito

© 2024 Beacon Health Options, Inc.